closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’ultimo regalo di Obama a Riyadh

Usa/Arabia saudita. Il presidente americano ha posto il veto al disegno di legge che consente alle famiglie delle vittime dell'11 Settembre di fare causa all'Arabia saudita sospettata di aver avuto collegamenti con gli attentatori di al Qaeda. Anche Hillary Clinton contro il presidente

I regnanti sauditi sono degli ingrati. Negli ultimi anni hanno attaccato più volte Barack Obama, "colpevole" di non aver imboccato la strada della guerra contro Iran e Siria. Dovrebbero piuttosto baciare mani e piedi al presidente americano uscente che, contro le promesse di cambiamento fatte nel suo celebre discorso del 2009 al Cairo, ha ulteriormente rafforzato due storici alleati degli Usa in Medio Oriente. Ha venduto ai sauditi armi per 110 miliardi di dollari e garantito a Israele il piano di aiuti militari più ampio (38 miliardi di dollari in 10 anni) mai concesso dagli Usa a un altro Paese....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi