closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

L’ultima parola su Draghi a un referendum senza rete

Prigionieri della rete. Da mercoledì si vota sulla piattaforma Rousseau

Vito Crimi e Luigi Di Maio

Vito Crimi e Luigi Di Maio

La decisione di appoggiare il governo Draghi deve passare per l’approvazione degli iscritti alla piattaforma Rousseau: «Ascolteremo le proposte del presidente, sintesi del primo giro di consultazioni, e le sottoporremo alla rete», fanno sapere dal Movimento 5 Stelle. Dunque, questo pomeriggio la delegazione del M5S incontrerà di nuovo il presidente incaricato, questa volta senza essere accompagnata da Beppe Grillo. Poi verrà formulato il quesito da sottoporre alla base, che avrà modo di esprimersi tra mercoledì e giovedì. ERA GIÀ SUCCESSO per i governi presieduti da Giuseppe Conte, prima con la Lega e poi con il centrosinistra. Ma questa volta la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi