closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Ultima Cena che divide Israele e Vaticano

Papa Francesco. La vigilia della visita del Pontefice turbata dalle tensioni intorno al Cenacolo. La Chiesa cattolica chiede il sito per "uso liturgico" ma l'estrema destra israeliana respinge ogni possibile intesa: "lì c'è la tomba di re Davide". Pesa anche il conflitto israelo-palestinese

Il luogo santo dove, secondo la tradizione, si svolse l'Ultima Cena

Il luogo santo dove, secondo la tradizione, si svolse l'Ultima Cena

Dal Vaticano si affannano a sottolineare che il viaggio di papa Francesco in Terra Santa ha solo finalità di dialogo tra le fedi e avrà il suo momento più significativo nell’abbraccio di domenica, al Santo Sepolcro di Gerusalemme, tra Bergoglio e il patriarca ortodosso di Costantinopoli, Bartolomeo I, a 50 anni di distanza da quello tra Paolo VI e Atenagora. Tuttavia è impensabile che il viaggio possa tenersi lontano dal conflitto israelo-palestinese. Lo stesso cardinale segretario di stato Pietro Parolin, in un’intervista, ha detto che uno dei frutti più concreti che si attendono dal viaggio è che sia di aiuto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi