closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Luis Méndez: «Dopo l’omicidio di Berta Caceres, una nuova fase politica per la sinistra»

Honduras. Il paese più pericoloso al mondo per gli ambientalisti

Proteste in Honduras

Proteste in Honduras

Poeta, intellettuale impegnato e attivista nei movimenti popolari, Luis Méndez incarna il volto dell’Honduras che progetta e resiste. Con lui abbiamo parlato della situazione politica e degli assassinii di ambientalisti nel paese più pericoloso al mondo per chi si batte per la difesa dei territori dalle mire delle grandi multinazionali. Qual è stato il suo percorso? Durante gli anni '90 ho lavorato nei quartieri popolari, organizzando programmi di lettura, biblioteche comunitarie e di base. Con il golpe del 2009 sono entrato nel Frente Nacional de Resistencia Popular (Fnrp) e ho iniziato il percorso di formazione politica e la costruzione dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.