closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Luciano Del Sette, «vizi» e passioni di Luke

Ricordando. Faceva parte di quella generazione nata negli anni cinquanta che aveva prima esplorato il mondo e poi l’aveva fatto diventare un mestiere. Il suo tratto caratteristico- essere una fucina di idee, cullare progetti, impegnarsi a fondo nel realizzarli- superava ogni genere di difficoltà

Luciano Del Sette

Luciano Del Sette

In uno dei suoi millanta traslochi, Luciano - ma noi del suo inner circle affettivo lo chiamavamo Luke sin dai tempi del primo Star Wars in omaggio al protagonista Skywalker- mi regalò un autarchico album di figurine di calciatori, serie A anno 1962, fatto tutto di foto a colori, in epoca pre-Panini, il suo prezioso tesoro da bambino. PROPRIO LUI impavido cuore granata, tifosaccio giramondo e orgoglioso nipote di un arbitro (di cui custodiva gelosamente il tesserino d’identificazione datato 1919) voleva consacrare così un’amicizia partita col piede sbagliato. Telefonò in redazione chiedendo aiuto a me e Teresa De Santis per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi