closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Lucano in campo con de Magistris

Sarà il primo banco di prova dopo la nascita del «governone» di Mario Draghi. In Calabria il prossimo 11 aprile alle regionali si testerà la reazione dell’elettorato verso le innaturali alleanze sperimentate a Roma. E a queste latitudini la novità è una sinistra variegata riunita intorno al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. A due mesi dal voto, per ora, lui è l’unico candidato alla presidenza. Ieri Carlo Tansi, l’ex capo della Protezione civile regionale che era già da tempo sceso in campo, ha dovuto cedere il passo, rinunciando alla sua candidatura. In cambio di un’ipoteca sulla poltrona di presidente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi