closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

L’Uaw difende il nuovo accordo Fca ma gli operai restano scettici

Fiat-Chrysler. La seconda bozza di contratto andrà a referendum. Il testo è quasi identico a quello bocciato. Marchionne si impegna ad aumentare i salari in 8 anni. Ma il contratto dura 4 anni e dunque ci sono timori che il prossimo rinegozierà i vantaggi promessi oggi

L'ad Fca Sergio Marchionne

L'ad Fca Sergio Marchionne

I delegati sindacali delle fabbriche Fiat-Chrysler in America hanno approvato la seconda bozza di accordo salariale con Marchionne dopo la clamorosa bocciatura al referendum di pochi giorni fa da parte degli operai e la successiva minaccia di sciopero senza un accordo migliorativo. Imparando dagli errori della volta precedente, l’Uaw (il sindacato degli operai dell’auto Usa), ha immediatamente diffuso la sintesi dell’accordo sul proprio sito Internet e sulle proprie pagine facebook, in modo da limitare quel passaparola rivelatosi letale, per i vertici sindacali, in occasione del voto. A giudicare dalle prime reazioni sui social network, però, i dubbi e i sospetti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.