closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Loujain Al Hathloul condannata a cinque anni e otto mesi di carcere

Arabia saudita. L'attivista saudita comunque dovrebbe uscire di prigione a marzo grazie alla sospensione della pena. Intanto pensa di presentare appello contro la sentenza che l'ha condanna per terrorismo

Loujain Al Hathloul

Loujain Al Hathloul

La buona notizia è che Loujain Al Hathloul sarà scarcerata nel giro di due-tre mesi, forse già a marzo, grazie alla sospensione della pena decisa dai giudici. La brutta è che comunque l'attivista saudita per i diritti delle donne è stata condannata a cinque anni e otto mesi di prigione – per cinque anni non potrà uscire dal paese - da un tribunale speciale per l’antiterrorismo. I media sauditi, megafoni della monarchia, spiegavano ieri che Al Hathloul è stata giudicata colpevole di «varie attività proibite dalla legge antiterrorismo» e perché avrebbe favorito una «agenda straniera». Il ministro degli esteri Faisal...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi