closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Louis Dumont, antropologo della nostra crisi

Filosofia. Idee e aspettative condivise incidono sull’evoluzione sociale tanto più se sfuggono alla consapevolezza dei singoli attori: questa la tesi di Louis Dumont in «Homo aequalis», Adelphi

«Nel trattare i problemi della storia universale, il figlio della moderna cultura europea formulerà inevitabilmente la seguente domanda: per quale concatenazione di circostanze proprio qui, in Occidente, e soltanto qui, si sono prodotti dei fenomeni culturali i quali – almeno per come ci piace raffigurarceli – hanno avviato una direzione di sviluppo dal significato e dalla validità universali?». Con queste parole, ormai un secolo fa, Max Weber dava espressione a un enigma che, da allora in poi, non ha mai smesso di assillare le scienze sociali, assumendo una coloritura via via più intensa a ogni nuova svolta della cosiddetta «crisi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.