closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Lotte di donne, migranti e operai: cresce l’onda socialista Usa»

Stati uniti. Intervista a Ahmed Shawki, fondatore della casa editrice Haymarket e protagonista della quattro giorni di Socialism2017: «I Democratic Socialist sono passati da 8.500 membri a 22mila. Ma più importante è la qualità del dibattito tra i giovani, al livello degli anni '70»

Una manifestazione a sostegno di Bernie Sanders

Una manifestazione a sostegno di Bernie Sanders

Lo scorso week end a Chicago si sono incontrati oltre duemila attivisti della sinistra americana per discutere su come continuare la battaglia contro l’amministrazione Trump e le destre. Socialism2017 è stata sponsorizzata dalle riviste Jacobin, International Socialist Review (Isr), socialistworker.org e dalla casa editrice Haymarket Books. Nella quattro giorni si sono svolti 160 dibattiti e seminari che hanno spaziato su tutti i temi più importanti: dalle lotte del movimento femminista americano fino allo studio delle lotte operaie degli operai neri a Detroit negli anni ’60. L’occasione ci ha permesso di intervistare Ahmed Shawki, fondatore della Haymarket e redattore della Isr....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.