closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Lotta alla tratta, le associazioni temono un taglio dei fondi

Migranti. Già dimezzati nel 2014 i finanziamenti destinati ogni anno al recupero delle vittime del traffico di esseri umani

Sono centinaia le lavoratrici agricole provenienti dalla Romania che vivono nelle campagne della provincia di Ragusa, in condizioni di sfruttamento e vulnerabilità tali da poter essere definite di schiavitù. Molte di loro arrivano con i propri figli e vengono sistemate in abitazioni fatiscenti e isolate, senza alcun contatto con la popolazione locale, costrette a lavorare nelle serre in nero, sottopagate e dipendenti dai datori di lavoro per qualsiasi necessità, persino per avere acqua potabile e cibo. E in molti casi sono vittime di violenze e abusi sessuali. L'unica possibilità per queste donne di affrancarsi è stata, in questi mesi, l'attività...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.