closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Lotta al “feminicidio” in Ecuador

Intervista. Nonostante gli evidenti successi della rivoluzione sociale seguita all’insediamento di Correa, quella della violenza, gli abusi familiari e sessuali ai danni di donne e bambini, resta un'emergenza. Parla Belén Cuesta, direttrice di uno dei Centros de Equidad y Justicia Contra Violencia Intrafamiliar y Sexual della capitale

Manifestazione contro la violenza di genere a Quito

Manifestazione contro la violenza di genere a Quito

Una singolare protesta si è svolta ieri a Quito, per commemorare le 98 donne uccise dalla violenza domestica nella Capitale, dal 2013 a oggi; 98 paia di zapatos rojos (scarpe rosse), sono rimaste esposte per due ore sulla piattaforma della Plaza de los Presidentes, a nord di Quito, ognuna con una targa contenente i dettagli degli omicidi perpetrati. Negli anni 2012 e 2013, secondo i dati forniti dal Municipio di Quito, sono avvenuti in Ecuador quasi 150.000 episodi di abusi familiari e sessuali ai danni di donne e bambini. Il Paese ha circa 14 milioni di abitanti, censiti ufficialmente. Se si considera che le statistiche riguardano in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.