closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Visioni

L’Opera dopo la tempesta

Roma. Presentato il cartellone 2015-2016. Dopo l'anno della grande crisi si riparte con un programma di livello. Ma l'inciampo è dietro l'angolo con Marino, il sindaco e presidente del teatro, a rischio dimissioni

il direttore Stefan Saltz che dirigerà l'orchestra per il debutto della stagione con Bassarids

il direttore Stefan Saltz che dirigerà l'orchestra per il debutto della stagione con Bassarids

Stagione solida, con un forte accento posto sulle creazioni registiche e sulla qualità musicale, e una nuova svolta sul balletto. L’opera ci riprova ancora una volta: dopo l’anno della grande crisi, che nel 2014 ha visto il teatro della capitale nell’occhio del ciclone, con la dipartita di Riccardo Muti e il paventato licenziamento delle masse artistiche, il 2015 si sta chiudendo con una forte ripresa. Confermati i conti complessivamente in ordine, cresce il botteghino, con un aumento della produttività e una complessiva pace sindacale. Gli obiettivi della nuova stagione se non ambiziosi restano importanti: ancora crescita produttiva annunciata dal sovrintendente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.