closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’Opa Cupa tra franfare e ottoni balcanici

Musica. Esce Baluardo, il disco degli Opa Cupa guidati dal trombettista Cesare Dell'Anno, un trionfo di musica popolare, jazz e bande di paese

Cesare Dell'Anno

Cesare Dell'Anno

È possibile ritrovare la fresca energia degli ottoni balcanici? Cesare Dell’Anno, trombettista e leader degli Opa Cupa, animatore culturale e nottambulo, dice di sì e lo dimostra contaminando l’entusiasmo delle fanfare con le sonorità tipiche del Sud Italia, impreziosite da tempi dispari e irregolari. In questo suo nuovo album dal titolo Baluardo propone diciassette brani tra originali, riletture di brani tradizionali (alcuni già famosi e smaglianti in andamenti davvero strepitosi come La Rosa Enflorece e Moja mala nema mane) e due dediche a Amy Winehouse (con una versione di You know I’m no good) e Adnan Hozic, il bosniaco fondatore...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi