closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’ombra di Amman sull’incontro Netanyahu-Obama

Medio Oriente. Un giordano, capitano di polizia, ha ucciso ieri due contractor americani e altri militari nella caserma dove gli Stati Uniti addestrano agenti iracheni e palestinesi. In quelle stesse ore il presidente Usa aveva il primo colloquio in un anno con il premier israeliano

Il capitano Anwar Abu Zayd ha esploso ieri i colpi che hanno ucciso due istruttori americani, un sudafricano e, pare, altri cinque militari, mentre negli Stati Uniti Barack Obama si preparava al faccia a faccia con Benyamin Netanyahu, entrambi molto interessati a quanto accade nel regno dell'alleato re Abdallah di Giordania. Ieri sera si cercavano ancora di capire i motivi che hanno spinto Abu Zayd ad aprire il fuoco nella caserma di polizia di Mawqar, alla periferia di Amman. La pista più battuta inevitabilmente è quella politica, di un attentato. La Giordania è ad alto rischio di penetrazione da parte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.