closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

L’Odissea di Tsipras, ritorno a Itaca dopo la grande tempesta

Grecia. Il premier ellenico ricorda l’umiliazione di un paese bombardato dalle banche in tempo di pace. «L’equipaggio è cambiato, alcuni hanno avuto paura delle onde, mentre altri le hanno domate», così il capo del governo che ora pensa al rimpasto e a un nuovo programma

Il premier greco Alexis Tsipras

Il premier greco Alexis Tsipras

Il giorno dopo l’uscita del paese dai memorandum di austerità, Alexis Tsipras ha scelto Itaca, luogo evocativo, ricco di rimandi storici e simbolici, per il suo messaggio al popolo greco, e non solo: «Il memorandum dell’austerità, della desertificazione sociale e della recessione, sono finiti. Il nostro paese riconquista il diritto di determinare il suo destino e il suo futuro». Il premier ellenico ha parlato ai greci, in camicia bianca, senza cravatta, dal promontorio che sovrasta l’isola di Ulisse. «Il percorso del nostro paese non è mai stato facile, ma ha sempre avuto una destinazione, anche nei giorni più bui», e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.