closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

L’Ocse: l’Italia arranca

Economia. L’unico paese del G7 che vede un rallentamento della crescita nel secondo trimestre 2018

Prima le grigie previsioni di Moody’s poi le crude cifre dell’Ocse: l’Italia non riesce a decollare, anzi arranca. E questo ha un effetto immediato sui redditi e sui consumi. E’ vero che lo spread ieri è sceso a 273 punti dai 280 di venerdì, ma l’instabilità e l’incertezza tra gli investitori rimangono a causa anche nelle nebbie che si intravedono nei rapporti politici tra Italia e Bruxelles. E’ con questo quadro macroeconomico che il ministro Giovanni Tria, attualmente in Cina, dovrà fare i conti. La speculazione infatti non arretra: è in uno stato di tregua armata. Ma vediamo che cosa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.