closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Locomotiva in campagna elettorale

Germania. I dati sul Pil (+0,5% su base annua) rafforzano Angela Merkel. Che non vede l’altra faccia del paese

A quaranta giorni esatti dalle elezioni federali, per la cancelliera Angela Merkel arrivano buone notizie. La recessione è finita, l’economia tedesca è tornata a girare, trainando quella europea. Così dice Eurostat, l’agenzia di statistica dell’Unione europea, e così afferma anche lo Statistisches Bundesamt (l’Istat tedesco). La fretta di dire che il peggio è passato è tanta: capitalizzare questo risultato, per il governo cristiano-liberale uscente, è fondamentale. L’immagine della Germania su cui Merkel fonda la propria campagna elettorale (già tutta in discesa) esce rafforzata dai dati diffusi ieri: il Paese è solido e ben amministrato, è «la locomotiva della zona euro»....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.