closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

L’obbligo dell’alternanza scuola-lavoro in discussione

Il caso. Una circolare del ministero dell'Istruzione sull'alternanza scuola-lavoro ha prodotto una polemica con la Flc-Cgil, gli studenti della Rete della Conoscenza e della Rete degli Studenti. Il Miur smentisce il fatto che sarebbe la prova della mancata obbligatorietà del programma e che già da quest'anno vale per l'esame di maturità. In ogni caso il programma voluto dalla "Buona Scuola" di Renzi e del Pd lo sarà a partire dal prossimo anno scolastico. La discussione non è meramente tecnica, ma politica e riguarda la contraddizione di fondo di una corvée a cui sono obbligati un milione e mezzo di studenti all'anno

Il Ministero dell’Istruzione smentisce che una nota esplicativa sull'alternanza scuola lavoro abbia negato l'obbligatorietà di questo programma per 1 milione e mezzo di studenti nel suo primo triennio di vita. Il testo conferma che tale obbligo sussiste per accedere all'esame di maturità di quest'anno, quando gli studenti termineranno il primo triennio del programma. Dal prossimo anno scolastico l'obbligatorietà sarà per tutti e sarà vincolata all'accesso dell'esame. “La partecipazione all’Alternanza non è facoltativa - precisa il Miur - rientra, come ricordano anche le Linee guida inviate alle scuole dopo l’approvazione della legge 107, nel curricolo del triennio finale della scuola secondaria...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.