closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Lo statuto filosofico di ciò che non è programmabile

SAGGI. «Improvvisazione» è l’ultimo denso volume di Igor Pelgreffi edito da Mimesis

Che cosa sia l’improvvisazione è cosa difficile a dirsi nel momento in cui le nostre esperienze, sia nella dimensione individuale che in quella collettiva, sono sempre più drammaticamente esposte a meccanismi di riproduzione automatica dell’esistente, ad abitudini e automatismi che agiscono come pattern prefabbricati e programmati. Dove interviene, in un simile contesto, l’elemento della novità e della sorpresa? Che ruolo gioca il non-programmabile nelle nostre vite? QUESTE E ALTRE DOMANDE prova a porsi il volume curato da Igor Pelgreffi e intitolato, appunto, Improvvisazione (Mimesis, pp. 276, euro 22), tentando di affrontare tali questioni da diverse angolature e da molteplici prospettive....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.