closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Lo stallo dei 5S, Draghi risolve con un trucco

Il drago verde. Con una mossa a sorpresa, interrompendo subito la presidente del Wwf, il presidente incaricato affida agli ambientalisti ricevuti in serata la notizia che ci sarà il ministero per la transizione ecologica. E i grillini possono riaccendere Rousseau. Oggi la lista dei ministri comunicata ai partiti, ci sarà la Lega

Mario Draghi al Quirinale

Mario Draghi al Quirinale

Diciamo che non si erano capiti. Allo stato maggiore dei 5 Stelle, subito dopo la lunga consultazione di martedì sera, e poi a tutti con un video registrato proprio lì alla camera, Beppe Grillo aveva comandato di fermare il voto, rischiosissimo, su Rousseau. Aspettando di incassare prima un successo sull’ambiente dalla viva voce di Mario Draghi. «Mi ha dato ragione su tutto, ma aspettiamo che dica pubblicamente cosa vuole fare», il comico-capo politico pensava di aver strappato un accordo al presidente incaricato. Aspettava un messaggio pubblico. Ragione per cui, ieri mattina, quando la votazione sulla piattaforma di Casaleggio è stata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi