closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Lo spirito eversivo di Lester Bowie

Musica. Angelo Olivieri (tromba ed arrangiamenti) e Mario Corvini (trombone, arrangiamenti e direzione) con il CAT’s Workshop in un omaggio al maestro proposto al teatro Vascello di Roma

Lester Bowie in uno scatto del 1977

Lester Bowie in uno scatto del 1977

Lo spirito eversivo, giocoso, provocatorio, ironico di Lester Bowie ha aleggiato  al teatro Vascello durante l’intenso recital The Great Pretender. Omaggio a L.Bowie. Il trombettista, flicornista e compositore afroamericano si è materializzato nelle note del repertorio dell’Art Ensemble of Chicago e Brass Fantasy, nei suoi versanti free, funky ed avant-pop, nelle tante collaborazioni con jazzisti italiani. A costruire e tessere questo riuscito omaggio hanno lavorato Angelo Olivieri (tromba ed arrangiamenti) e Mario Corvini (trombone, arrangiamenti e direzione) con il CAT’s Workshop, un affiatato e brillante collettivo formato da musicisti residenti nella Tuscia, spesso esuli dalla metropoli capitolina. Bowie è morto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi