closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Lo spaesamento dello sguardo fra le geometrie della repressione

Venezia 75. «The Mountain» di Rick Alverson, in concorso. Nell'America degli anni Cinquanta un ragazzo comincia a lavorare con un medico che pratica la lobotomia e l'elettroshock, ispirato alla figura del neurologo Walter Freeman che lobotomizzò Rosemary Kennedy

America anni Cinquanta, quella patinata e «normata» del Make America Great Again. Non è però solo il «vintage» di una nostalgia per qualcosa mai conosciuto che ha fatto scegliere questa ambientazione a Rick Alverson per il suo The Mountain, secondo film americano in concorso. È che il periodo e la storia che il regista racconta sono come ormai spesso accade quando si guarda al passato proiettati sul presente, l’America trumpista retrograda e sfacciatamente bigotta, omofoba e razzista. Il giovane protagonista (Tye Sheridan) non vede la madre da quando è ragazzino, il padre l’ha chiusa in una clinica per malattie mentali...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.