closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Lo Russo, vittoria zoppa. Subito lite con Appendino

Torino. Alle primarie passa il favorito. Per lui il 37%, il civico di sinistra a 300 voti di distanza. Solo 12mila ai gazebo

Una veduta di Torino

Una veduta di Torino

Non tutto può essere giustificato con la pandemia, la scarsa partecipazione alle primarie del centrosinistra a Torino – una débâcle rispetto alle già timide attese – è un dato che fa riflettere sia rispetto allo strumento stesso che alla connessione con la cittadinanza, che non c'è stata. Hanno votato in 11.325 torinesi, ne erano attesi 30mila, e nel 2011, le ultime primarie per il sindaco, parteciparono in 53mila. Il richiamo all'innegabile ma non totalmente esplicativo effetto Covid («oltre che al caldo») è stato fatto sia dal segretario locale Mimmo Carretta che da Enrico Letta. Alla fine ha vinto il candidato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.