closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

llva, ambientalisti delusi dal tradimento dei 5Stelle

Taranto. Dopo aver promesso la chiusura dello stabilimento, adesso Di Maio vuole solo vendere

Se non è rassegnazione, poco ci manca. Il variegato mondo ambientalista tarantino che si batte da oltre un decennio contro la presenza dell'Ilva a Taranto, questa volta sperava davvero in un governo del «cambiamento». Che le aspettative fossero alte lo si intuì il 4 marzo scorso, quando tra Taranto città e provincia, il M5Se risultò il primo partito con oltre il 50% dei consensi e ben cinque parlamentari eletti. Un successo ottenuto anche grazie alla spinta degli ambientalisti, che pur non essendosi mai schieratisi ufficialmente pro 5Stelle, di fatto ne hanno condiviso in parte i programmi sul futuro. Chiusura delle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.