closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Llamas e Merino, oggetti smarriti in Spagna

Il caso. Il film «Dov’è Mikel?» riapre la ferita della tortura e dell'impunità della polizia iberica

Come spieghi che, in una democrazia, una persona è scomparsa dopo esser stata arrestata e nessuno dei responsabili è stato punito?». È anche per rispondere a una domanda inevasa di verità e giustizia che Miguel Ángel Llamas e Amaia Merino hanno realizzato il film Non dago Mikel?, presentato al Festival di San Sebastián e uscito nelle sale spagnole il 26 febbraio. Nel documentario lo scrittore basco Ion Arretxe, scomparso nel 2017 a soli 52 anni, racconta la terribile esperienza vissuta in prima persona: «Erano passati solo dieci anni dalla morte di Franco, e dopo la santa Transizione ci trovavamo teoricamente...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.