closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

ll cinema ha ancora «Mille occhi»

Festival. Basaglia, il 68 eccentrico, la guerra jugoslava, il razzismo, tra le visioni del festival triestino

Franco Basaglia

Franco Basaglia

«Corpo, sguardo e silenzio». Un titolo evocativo che pare pensato su misura come omaggio alla settima arte e che, invece, è mutuato da una riflessione di Franco Basaglia, in uno dei tanti fondamentali scritti che hanno costellato la sua carriera di indomito rivoluzionario della sanità. Lo ha preso in prestito Sergio M. Grmek Germani, che lo ha scelto come esergo alla 17.ma edizione de I Mille Occhi. Un’edizione compatta e militante, orgogliosamente resistente - quella che si è conclusa l’altro giorno a Trieste - in cui le radici del Festival internazionale del cinema e delle arti non sono state ignorate,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.