closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

L’Italia sempre più in rosso

Da lunedì scuole chiuse per 6 milioni di studenti. Fallito il monitoraggio delle varianti del virus e il tracciamento dei positivi

Controlli delle forze dell'Ordine, Milano

Controlli delle forze dell'Ordine, Milano

Da lunedì 15, più della metà delle regioni saranno zona rossa. L’ordinanza firmata dal ministro della salute Roberto Speranza, in una giornata che fa segnare quasi 27 mila nuovi casi positivi al Coronavirus e 380 decessi, prescrive restrizioni di massimo livello per Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto e la Provincia autonoma di Trento, che si aggiungono a Campania e Molise. La misura riguarda oltre il 70% della popolazione italiana e assomiglia molto a un lockdown nazionale. Le altre regioni sono in zona arancione tranne la Sardegna, bianca tranne zone rosse a livello comunale. L’aumento dell’incidenza del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.