closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

L’Italia in fiamme, le responsabilità delle Regioni

Acqua bruciata. Da Cosenza a Trapani, da Siracusa a Caserta, una mappa individua le province in cui fare prevenzione

Da metà giugno al 12 luglio in Italia sono andati in fumo 26.024 ettari. Legambiente ha aggiornato ieri la conta dei danni, a partire dalle rilevazioni raccolte dalla Commissione europea per il progetto Copernico, così il dato finale indica 74.965 ettari bruciati nei sette mesi del 2017, un record assoluto. Nel dettaglio, tra maggio e il 26 luglio sono bruciati 72.039 ettari di superfici boschive, il 96,1% della superficie bruciata quest’anno, ai quali vanno sommati i 2.926 ettari registrati nel periodo invernale. Siamo a più 156,41% rispetto al 2016 (47.926 ettari). Le regioni più colpite sono la Sicilia con 25.071...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.