closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

L’istituzione prima della persona. Lo scrutinio palese si può fare

Regolamento. Bisogna procedere come suggerito in un parere del ’93 e guardare ai precedenti Lusi e De Gregorio

Nella storia infinita del condannato Berlusconi le polemiche già investono il futuro voto nell’aula del senato. Scrutinio segreto o palese? Cambiare il regolamento? Si incrociano accuse di tradimenti e complotti, si sospettano franchi tiratori. I veleni scorrono. Il voto palese è la regola, quello segreto l’eccezione. Per l’art. 113, comma 3 del regolamento del senato sono a scrutinio segreto «le votazioni comunque riguardanti persone». A queste il comma 4 aggiunge - laddove il voto segreto sia richiesto dal prescritto numero di senatori - le deliberazioni che attengono agli articoli da 13 a 32, comma 2 della Costituzione (23 escluso). Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.