closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

L’isolamento nell’isolamento, vita nell’emergenza dei terremotati

Centro Italia. Oltre ottomila persone vivono nelle casette prefabbricate, e per chi sta in albergo non va meglio

Le casette per i terremotati del Centro Italia

Le casette per i terremotati del Centro Italia

Nella zona rossa della zona rossa la raccomandazione di stare a casa vale solo fino a un certo punto. Nel cratere del terremoto, d’altra parte, di case propriamente dette ce ne sono rimaste poche, quindi le persone devono evitare il più possibile di uscire dalla propria Sae, le scatolette di ferro e plastica in cui ancora vivono oltre ottomila persone, costrette in queste settimane a un isolamento ulteriore rispetto a quello in cui già vivono dal giorno in cui qui tutto è crollato. Ad Arquata del Tronto, chi c’è, descrive un paesaggio più spettrale del solito: tutto è immobile, lungo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.