closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Isis (come i sauditi) contro gli Houthi: 28 morti

Yemen. Altro attacco dello Stato Islamico contro il movimento ribelle a Sana'a. Ban Ki-moon chiede un'inchiesta sul raid di Riyadh contro un compound dell'Onu

Un'autobomba esplosa in Yemen

Un'autobomba esplosa in Yemen

Un altro attacco dello Stato Islamico scuote la capitale dello Yemen, Sana’a. Nella notte tra lunedì e martedì un’autobomba è esplosa dietro l’ospedale militare, durante la commemorazione funebre di un parente di due leader del movimento ribelle Houthi, Faycal e Hamid Jayache. Ventotto morti, tra cui otto donne. Un’esplosione terribile che ha sventrato la strada dove si teneva la commemorazione e subito rivendicata online dall’Isis. L’intensificarsi delle attività di gruppi che si richiamano al califfato generano preoccupazione: seppur non sia ancora possibile stabilire se si tratti di gruppi simpatizzanti o gestiti direttamente dal califfo, è chiaro che chi compie tali...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.