closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Iran vuole processare gli Stati Uniti

Golpe del 1973. Dietro il colpo di Stato gli interessi delle compagnie petrolifere Usa e inglesi

Mossadeq con il Presidente Truman alla Casa Bianca, 1951

Mossadeq con il Presidente Truman alla Casa Bianca, 1951

Chissà se l'accelerazione è dovuta ai venti di guerra o se semplicemente le cose hanno seguito il loro corso anche perché è proprio di qualche giorno fa l'ammissione ufficiale da parte della Cia sull'organizzazione del golpe del 1953 in Iran che rovesciò Mossadegh. Fatto è che il parlamento iraniano ha dato la sua preliminare approvazione a una legge che consentirà adesso al governo della Repubblica islamica di citare in giudizio nientemeno che gli Stati uniti. Il motivo? L'ormai ufficializzata partecipazione - ammessa appunto dalla Cia stessa con la pubblicazione definitiva di documenti classificati di sessant'anni fa – nell'operazione che, d'accordo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi