closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

L’invasione aliena della fantascienza

Scaffale. «Viaggi nel tempo», una raccolta di racconti dei grandi maestri della science fiction, a cura di Fabrizio Farina, per Einaudi. Si va da Ray Bradbury a Arthur C. Clarke, passando per Philip K. Dick, Edgar Allan Poe, oltre che, naturalmente, H. G. Wells

Lo scrittore H. G. Wells

Lo scrittore H. G. Wells

Fin dalle sue origini la fantascienza è stata caratterizzata da una sorta di doppio binario. Da una parte viaggi nello spazio e incontri – o più spesso scontri – con civiltà aliene, dall’altra viaggi nel tempo. Basti pensare all’opera di quello che con Jules Verne è considerato il fondatore della moderna science fiction, ovvero H. G. Wells. Le sue opere fondamentali e universalmente conosciute, La guerra dei mondi e La macchina del tempo, trattano proprio rispettivamente di un’invasione aliena e di un viaggio nel futuro. Se, a partire almeno dallo sbarco sulla luna, l’umanità ha iniziato a percorrere lo spazio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.