closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’intelligence Usa smentisce Biden: «Era a conoscenza della minaccia»

Afghanistan. Le rivelazioni all'Abc News: diversi rapporti dei servizi consegnati alla Casa bianca ventilavano una veloce avanzata dei Talebani e il collasso repentino del governo afghano. Crolla il consenso del presidente. Democratici critici, il Congresso pronto a indagare

Un aereo della Marina Usa in partenza da Kabul con a bordo cittadini afghani

Un aereo della Marina Usa in partenza da Kabul con a bordo cittadini afghani

Stando alle rivelazioni fatte da alcune fonti interne all’intelligence Usa all’emittente televisiva Abc News, l’amministrazione Biden avrebbe sottovalutato, se non volutamente ignorato, la minaccia costituita dai Talebani. Le fonti della Abc hanno sottolineato che l’amministrazione era stata informata della possibilità sempre più concreta che i Talebani potessero sopraffare il Paese e conquistare la capitale in poche settimane, ripetendo la caduta di Saigon del 1975, quando gli elicotteri evacuarono frettolosamente i diplomatici dal tetto dell’ambasciata Usa mentre l'esercito del Vietnam del Nord irrompeva nel capitale del Vietnam del Sud. Questo paragone è stato esattamente quello fatto da Biden l’8 luglio, quando...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.