closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

L’Inps si unisce alla propaganda: «+25% di tempi indeterminati»

Jobs Act. Boeri: il lavoro cresce ed è stabile grazie al contratto a tutele crescenti. La Cgil: è merito solo degli incentivi, bastavano quelli e si potevano mantenere i diritti invece cancellati La Uil: favori solo ad imprese

Una lavoratrice alla catena di montaggio

Una lavoratrice alla catena di montaggio

Nell’ormai estenuante balletto di cifre sui mirabolanti risultati del Jobs act entra in gioco anche l’Inps. Se fino al mese scorso il teatrino della propaganda era composto solo da ministero del Lavoro - che anticipava i dati sulle nuove attivazioni di contratti - poi puntualmente smentiti dall’Istat che certificava l’aumento della disoccupazione, da ieri anche Tito Boeri ha deciso di far sentire la sua voce. Aumentando il coro governativo, il neo presidente dell’Insp ha inaugurato un nuovo strumento dal titolo roboante: «Osservatorio sul precariato». E se i dati di gennaio e febbraio avevano avuto poca eco, ecco che con marzo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.