closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Linklater incontra Godard, una coppia è una coppia

Cinema. Il regista americano incontra il maestro francese nel tempo cinematografico, scandito da un fluire di immagini tra loro separate, nella ricerca di un dispositivo che ribalta la realtà

Tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli anni ottanta, quando era operaio su una piattaforma di estrazione del petrolio nel golfo del Messico, Richard Linklater pensava ancora che la letteratura avrebbe accolto le sue ambizioni artistiche. Ma, nei periodi di pausa dal lavoro, sulla terraferma, passava la maggior parte del suo tempo nelle sale dei cineclub. Tornato nella sua Austin, ne fondò uno con degli amici: la «Austin film society» che, oltre a organizzare retrospettive, ha prodotto anche i suoi primissimi films. Tra i suoi campioni, ci sono James Benning, Orson Welles e... Jean-Luc Godard. Basta questo per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.