closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Lingua italiana: identità, cultura, scuola

Tre titoli per fare il punto. Tullio De Mauro, «L’educazione linguistica democratica», da Laterza; Luca Serianni, «Per l’italiano di ieri e di oggi», il Mulino; la «Storia dell’italiano scritto» Carocci, IV volume

Giovanni Anselmo, Invisibile, 1971

Giovanni Anselmo, Invisibile, 1971

La nostra identità nazionale almeno per la parte culturale poggia sulla lingua (italiana), ma senza cedere a ironia sulle peripezie linguistiche e sugli smarrimenti lessicali e sintattici della politica attuale – la cui residua certezza si sperde in inutili opzioni anglofile – occorrerà pur dire che, a ogni passo, giorno dopo giorno, quell’identità si mette a rischio. Però, per dire, che cosa sia l’Accademia della Crusca bene o male ora lo sanno quasi tutti, almeno dall’immortale discussione sul «petaloso» in poi, quando è arrivata agli onori delle cronache senza più tornare – è una fortuna – nei suoi austeri saloni....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi