closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’indulto di Dilma Rousseff

Brasile. La presidente manda a casa i detenuti

Brasile, la presidente Dilma Rousseff

Brasile, la presidente Dilma Rousseff

Un ampio indulto per condanne inferiori a 8 anni. La presidente brasiliana, Dilma Rousseff, ha consentito a un gran numero di detenuti (su un totale di 600.000) di trascorrere il Natale a casa. Tra questi, carcerati maggiori di 60 anni che abbiano scontato un terzo della pena o abbiano contratto gravi malattie in carcere. Interessati anche alcuni condannati per lo scandalo del Mensalao. Esclusi i condannati per tortura, terrorismo o traffico di droga.

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi