closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’indigesto Expo del Qatar

SanaMente. Una delle mecche del petrolio mondiale ospite dell'evento milanese. Una presenza ingombrante che nel faraonico padiglione «prova a seminare sostenibilità». Sic

Se c’è un paese che avrebbe dovuto pensarci non due, ma duemila volte, prima di partecipare all’Expo, quello è il Qatar. Tuttavia, si sa, l’umana ipocrisia, come gli interessi politici ed economici, non conosce confini. E dunque, una delle mecche del petrolio mondiale, con un PIL nominale (cifra 2012) di 192.402 miliardi di dollari e un reddito pro capite di 100. 889 dollari che fa dei suoi abitanti i più ricchi del mondo, presenta il suo faraonico padiglione all’insegna del tema ‘Seminare sostenibilità, soluzioni innovative per un cibo sostenibile’. E precisa «Il Qatar vuole mostrare il suo impegno per garantire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.