closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Lila Kedrova, l’inquietante

La diva. Via dalla Rivoluzione russa, verso il cinema, con un Oscar

Con Alfred Hitchcock sul set di «Il sipario strappato», 1966

Con Alfred Hitchcock sul set di «Il sipario strappato», 1966

Esiste un gigantesco sottobosco all’interno dello star system (non solo hollywoodiano) in cui sguazzano nomi che non hanno ricevuto trattamenti adeguati sul fronte dell’interesse pubblico. Lila Kedrova è uno di questi. A molti la sua figura può dir poco, ma l’Oscar vinto nel 1965 - come attrice non protagonista per Zorba il greco di Michael Cacoyannis - racchiude una delle verità spietate dello show business: popolarità, fama, ingaggi importanti con registi istituzionali o di grido, rispetto (quando è concesso); ma spesso tutto ciò rimane cristallizzato in una bolla temporanea, fatua ed effimera. Forse perché chi possiede un’indole discreta non può...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.