closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Lifeline, a Malta comandante sotto processo senza imputazioni

Arrestiamo umani. Parlano i legali italiani della ong tedesca: «Vicenda inaudita, oltre lo Stato di diritto»

la nave Lifeline

la nave Lifeline

Una cauzione di 10mila euro, il ritiro del passaporto e l’obbligo di firma una volta la settimana: questi i provvedimenti decisi dal giudice maltese Joe Mifsud nella prima udienza tenutasi al Tribunale de La Valletta contro Claus Peter Reisch, il comandante di nazionalità tedesca della nave Lifeline attraccata il 27 giugno a Malta dopo essere stata bloccata per 8 giorni in mare aperto, con 234 migranti a bordo salvati al largo delle coste libiche. Bloccata a causa del rifiuto dell’Italia, della Francia e, in un primo momento, della stessa Malta ad autorizzare lo sbarco in un porto sicuro. Poi, appena...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.