closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

L’identità negata delle voci senza nome

Venezia 70. Fuori concorso Wang Bing in Feng Ai ('til Madness Do us Apart) racconta le vite dei pazienti di un asilo psichiatrico

Feng Ai ('til Madness Do us Apart) di Wang Bing

Feng Ai ('til Madness Do us Apart) di Wang Bing

Wang Bing è entrato nella storia del cinema dieci anni fa, a bordo di un treno merci, con una cinepresa DV in mano, filmando dal finestrino del conducente il paesaggio innevato di un complesso industriale in dismissione. Alla fine delle riprese de Il distretto di Tiexi, i capannoni erano già vuoti e persino gli operai che smantellavano le linee erano andati via. L’ultima inquadratura, li faceva riapparire come fanasmi nel ventre della fabbrica, nell’atto di lavarsi insieme dopo il turno, come una volta. Per un attimo, il tempo lineare della Storia lasciava spazio a quello circolare della memoria. Già in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi