closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Licenziamenti, lo stop alle leggi greche parla all’Italia

Lussemburgo . La norma giudicata contraria alle regole del mercato unico

Neppure il rischio ormai concreto di disgregazione dell’Unione europea sembra in grado di ricondurre le sue istituzioni alla ragione. Stavolta è la Corte di giustizia ad affondare un altro colpo a quel che resta del "modello sociale europeo", dopo anni di politiche di austerità, con una sentenza che rischia di alimentare la disaffezione dei cittadini europei verso l’Unione. La vittima del caso è ancora una volta la martoriata Grecia, la cui legislazione in materia di licenziamenti collettivi è stata giudicata contraria alle regole del mercato unico. Ma i principi enunciati dalla Corte europea nella sentenza Aget Iraklis del 21 dicembre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.