closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Libia, voto con suspence sulla risoluzione delle Nazioni unite

Ha giocato un brutto tiro al ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, ieri, il clima di suspence che da giorni circonda la Libia, clima che sembra preparare il conto alla rovescia per l’invio di una missione militare. Il titolare della Farnesina aveva convocato in tutta fretta per le sei di sera una conferenza stampa per annunciare l'attesissimo voto del Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite sulla risoluzione in appoggio al governo di unità nazionale che dovrebbe insediarsi a Tripoli. Ma a quanto pare la discussione al Palazzo di vetro di New York è andata avanti più del previsto e a causa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi