closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Libia, il parlamento di Tobruk

Scontri e milizie. Tripoli off limits. Tra sangue e violenze, al via la prima sessione della Camera

Libia, un miliziano Zintan

Libia, un miliziano Zintan

Si è riunita ieri per la prima volta la Camera dei rappresentanti libica. Non lo ha fatto a Tripoli per le gravi condizioni di sicurezza ma a Tobruk, cittadina dell’est del paese, roccaforte dell’ex agente Cia, Khalifa Haftar, autore del golpe che nella primavera scorsa ha messo a soqquadro il già fragilissimo equilibrio della Libia post-Gheddafi. Il Congresso generale nazionale (Cgn), il parlamento uscente, a maggioranza islamista, ha dichiarato invalida la sessione, in un comunicato diffuso ieri. Secondo i parlamentari islamisti, che avevano prolungato il loro mandato, nonostante la scadenza di febbraio, generando proteste e contestazioni in tutto il paese,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.