closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Liberato su cauzione Vittorio Fera, sentenza 8 settembre

Israele/Territori Occupati. L'attivista italiano arrestato venerdì scorso durante una manifestazione contro il muro a Nabi Saleh è stato scarcerato su cauzione. Rischia l'espulsione.

Vittorio Fera

Vittorio Fera

«Sono stato liberato da pochi minuti, dopo ore di attesa. Per ora preferisco non fare dichiarazioni, devo consultarmi con il mio avvocato per evitare che le mie parole possano essere usate contro di me». Sono state queste le prime frasi che ci ha detto ieri sera Vittorio Fera, 31 anni, appena uscito dalla prigione israeliana in cui è rimasto recluso per tre giorni fino al processo che si è svolto ieri mattina a Gerusalemme. Accusato dagli israeliani di aver preso parte a "disordini violenti" e di "aver tirato sassi all'esercito'', durante la manifestazione settimanale contro il Muro che si tiene...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.