closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Libano, anche i profughi palestinesi chiedono pane e lavoro

Proteste. I rifugiati palestinesi si augurano che le manifestazioni popolari in corso nel Paese dei cedri portino ad un riconoscimento del loro diritto a lavorare. Il docente Sari Hanafi: la chiave è la fine del settarismo

L’ingresso bloccato del campo profughi di Beddawi (Tripoli) lo scorso luglio durante le proteste palestinesi

L’ingresso bloccato del campo profughi di Beddawi (Tripoli) lo scorso luglio durante le proteste palestinesi

Le guance non sono più scavate, con l’età ha preso qualche chilo di troppo, e la schiena non è più diritta come un tempo. Kassem Aina però non perde la voglia di continuare la battaglia di una vita. Per il diritto al ritorno dei rifugiati palestinesi nella loro terra d’origine e per una vita dignitosa in Libano, senza più restrizioni e leggi punitive. Direttore dell’ong Beit al Atfal al Sumud, nel campo di Shatila, alla periferia meridionale di Beirut,  Aina segue con attenzione lo sviluppo delle manifestazioni che da giorni inondando le strade della capitale e di altre città libanesi....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.