closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

L’Fbi non cambia: caccia a Black Lives Matter come ai tempi del Black Panther

Stati uniti. Il rapporto della coalizione di associazioni per i diritti dei neri: azioni penali e dispiegamento di polizia e informatori per scoraggiare il movimento nato dopo l'omicidio di George Floyd

Una delle proteste di Black Lives Matter negli Stati uniti

Una delle proteste di Black Lives Matter negli Stati uniti

Il governo federale degli Stati uniti ha deliberatamente preso di mira i manifestanti e gli attivisti di Black Lives Matter attraverso procedimenti penali, nel tentativo di bloccare e scoraggiare il movimento che la scorsa estate ha travolto tutto il mondo, a seguito dell’omicidio di George Floyd per mano della polizia di Minneapolis. A dare la notizia è il quotidiano britannico The Guardian che cita un nuovo rapporto pubblicato da Movement for Black Lives, una coalizione di oltre 50 gruppi di attivisti, legali che si occupano della difesa dei diritti civili e associazioni professionali che rappresentano le comunità nere. Il rapporto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.