closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

L’ex prefetta di Padova al suo vice: «Ne abbiamo fatte di porcherie»

«È vero che ne abbiamo fatte di porcherie, però quando le potevamo fare», il colloquio telefonico avvenuto il 14 aprile dello scorso anno tra l’ex prefetta di Padova, Patrizia Impresa, con l’allora vice prefetto vicario di Padova, Pasquale Aversa, delegato ad occuparsi dell’accoglienza, gettano una luce inquietante sulla gestione dei migranti. La conversazione, incentrata sull’eccedenza nel centro di Bagnoli, è stata intercettata dei carabinieri che indagavano sulla gestione dell’accoglienza in Veneto da parte della cooperativa Edeco, la coop che gestisce, tra gli altri, i Cpt di Bagnoli e Cona, e pubblicata dal Mattino di Padova nell’edizione di ieri. Per Matteo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi